L'Effige a Nazareth e al Soratte

Stampa

 

L’Effige di Maria Regina delle Guide e degli Scout a Nazareth L’Effige della Beata Vergine Maria “Regina delle Guide e degli Scout”, apposta a Nazareth nel Porticato della Basilica dell’Annunciazione è stata inaugurata il 21 agosto 2010. Il Porticato accoglie le immagini della Vergine Maria onorate nei diversi paesi del mondo.

L’iniziativa ha perseguito tre obiettivi: onorare sotto questo titolo la Beata Vergine;  testimoniare l’affetto dello scautismo cattolico verso la Terra Santa; esprimere con forza simbolica la fraternità esistente tra gli scout italiani e quelli di terra santa, impegnati insieme nello sviluppo dello scautismo e nella costruzione della pace, nella sicurezza e nella libertà secondo le intenzioni del Papa.

All’evento hanno partecipato 350 guide e scout cattolici di 27 gruppi scout di Israele e della Autorità Palestinese e 61 scout italiani, adulti e giovani, della Compagnia di san Giorgio, AGESCI ed FSE. La cerimonia è iniziata con la processione aperta dalla icona della Vergine e dalla icona di San Giorgio. E’ seguita la Santa Messa solenne nella Basilica con letture in arabo, italiano, tedesco ed inglese; celebrante principale Padre Pierbattista Pizzaballa, concelebranti gli Assistenti della Compagnia di san Giorgio e gli Assistenti delle guide e degli scout cattolici di Israele e dell’Autorità Palestinese. L’Effige è stata benedetta dal Vicario del Patriarcato Latino per Israele Mons. Giacinto-Boulos Marcuzzo.

L’Effige è stata realizzata da Francesca Niccacci, titolare della “Vecchia Deruta”, azienda specializzata in ceramica artistica, ispirandosi alla Madonna Sistina di Raffaello, oggi conservata a Dresda; accanto alla Vergine, sono raffigurati San Giorgio ed una guida ed uno scout in uniforme con un vessillo con il motto evangelico “Estote Parati”. Prima del suo trasferimento in Terra Santa, l’Effige è stata benedetta nella Porziuncola in Assisi domenica 23 maggio, festa di Pentecoste, da Padre Massimo Lelli, presenti 300 guide, scout e dirigenti AGESCI ed FSE di Umbria,  Lazio e Toscana, oltre ai soci della Compagnia.

L’Effige di Maria Regina delle Guide e degli Scout al Monte Soratte L’Effige del Monte Soratte è la prima ad essere stata collocata dalla Compagnia di san Giorgio; si trova sul Monte, nei pressi di Roma, in una parete esterna del Santuario di santa Maria delle Grazie. L’Effige è stata inaugurata il 10 ottobre 2004 per celebrare il 50° anniversario della preghiera scritta da Sua Santità PIO XII, presenti 350 scout AGESCI, FSE, MASCI del Lazio e dalla Compagnia di San Giorgio con una grande festa, organizzata con la collaborazione del Comune di Sant’Oreste e della Regione Lazio. L’Effige è stata benedetta da SE Mons Divo Zadi, Vescovo di Civita Castellana, il 22 maggio 2005. Gli scout e le guide salgono sino all’Effige per rinnovare l’affidamento alla Beata Vergine dei propri gruppi affinché lo scoutismo cattolico sia fedele al suo compito. La salita è un evento di festa e di preghiera.

 La preghiera di Pio XII è riprodotta integralmente sotto l’Effige ed in questo sito alla pagina
”Preghiere alla nostra Regina”

Compagnia di San Giorgio - Sede: Via della Madonna del Riposo, 68 00165 Roma - Tel. +39 06 66 40 232 - segreteria@sangiorgiocomp.org